Cultura in Valle d'Aosta
L'ingresso del Traforo del Monte Bianco
Fondazione Montagna Sicura
La Regione Autonoma Valle d'Aosta, il Comune di Courmayeur, il Soccorso Alpino Valdostano e l'Unione Valdostana Guide di Alta Montagna hanno costituito la Fondazione "Montagna sicura", per lo studio dei fenomeni e delle problematiche concernenti la sicurezza, il soccorso e la vita in montagna. La Fondazione ha sede in Courmayeur, alla Palud presso Villa Cameron.
Espace Mont-Blanc
L'Espace Mont-Blanc è un'iniziativa di cooperazione transfrontaliera che coinvolge 35 comuni a cavallo tra Savoia, Alta Savoia, Valle d'Aosta e Vallese, impegnati, sotto l'egida della Conferenza Transfrontaliera Mont-Blanc, nella protezione e valorizzazione di un territorio transfrontaliero emblematico, nel quale l'eccezionale patrimonio naturale e ambientale convive con attività economiche e turistiche d'importanza internazionale.
Fondazione Courmayeur
La Fondazione Courmayeur ha lo scopo principale di promuovere, sviluppare, coordinare, principalmente a Courmayeur, le ricerche, gli studi, le sperimentazioni, gli incontri per approfondire e diffondere la conoscenza dei temi giuridici ed economici nella società contemporanea con particolare riguardo ad un'ottica internazionale.
Nel 1994 è stato costituito l'Osservatorio sul sistema montagna "Laurent Ferretti" per promuovere la ricerca multidisciplinare con un approccio transfrontaliero sui problemi della montagna.
Itinerari Turistici Transfrontalieri
Il progetto RITT, Reti di Itinerari Turistici Transfrontalieri, nasce nel 2003 su proposta del Conseil Général de la Haute Savoie che coinvolge l’Assessorato al Turismo della Regione Autonoma Valle d’Aosta, con l'obiettivo di legare le due regioni attraverso lo sviluppo di percorsi tematici che riguardano i monumenti della montagna tra castelli e chiese, la natura e i suoi segreti, il cinema, l’architettura, la storia e l’arte contemporanea.
Il Forte di Bard
Il Forte di Bard è il nuovo polo culturare delle Alpi occidentali. Sede del centro internazionae di interpretazione della cultura e del paesaggio alpino. Presso il forte si trovano il museo delle alpi, il museo del Forte, il museo delle frontiere e le Alpi dei ragazzi. Negli spazi espositivi vengono organizzate mostre e manifestazioni temporanee.
I servizi sono fruibili da visitatori di lingua francese e inglese. Il Forte di Bard si raggiunge da Courmayeur con l'autostrada A5 in direzione Torino, con uscita al casello di Verres. Il tempo di percorrenza è di circa 60 minuti. L'Hotel Bouton d'Or è convenzonato con il Forte di Bard
L’Osservatorio Astronomico della Valle d'Aosta
Sito nel comune di Nus, nella valle di Saint-Barthélemy, l’Osservatorio è dotato di moderne atrezzature che consentono di realizzare ricerche scientifiche di alto livello e svolgere attività didattiche e divulgative. Sono previste, su prenotazione, visite guidate diurne e osservazioni notturne.